Ultima modifica: 16 ottobre 2016

Organi Collegiali

Che cosa sono?

Il processo educativo nella scuola si costruisce in primo luogo nella comunicazione tra docente e studente e si arricchisce in virtù dello scambio con l’intera comunità che vive e lavora attorno alla scuola.  Gli Organi collegiali della scuola, escluso il Collegio dei Docenti, prevedono sempre la rappresentanza e la partecipazione dei genitori al progetto scolastico.

Tutti gli Organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni

Consiglio di classe, di intersezione e di interclasse

Il Consiglio di Intersezione della Scuola dell’Infanzia è costituito da tutti i docenti e da un rappresentante dei genitori per ciascuna delle sezioni interessate; è presieduto dal dirigente scolastico o da un docente del consiglio, da lui delegato.
Il Consiglio di Interclasse della Scuola primaria è costituito da tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi interessate.

E’ presieduto dal Dirigente scolastico o da un docente del Consiglio, da lui delegato.
Il Consiglio di Intersezione, quello di Interclasse e di Classe, hanno il compito di:

  • formulare al Collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e a iniziative di sperimentazione
  • agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni

Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto, nelle scuole con una popolazione scolastica superiore a 500 alunni è costituito da 19 componenti:

  • 8 rappresentati dei Genitori
  • 8 rappresentanti dei Docenti
  • 2 rappresentanti del personale A.T.A.
  • Il Dirigente Scolastico

Il Consiglio di Istituto è presieduto da uno dei membri, eletto tra i rappresentanti dei genitori degli alunni.

Attribuzioni principali del Consiglio di Istituto sono:

  • Definisce gli indirizzi generali per le attività della scuola e le scelte generali di gestioni e di amministrazione
  • Adotta il Piano dell’Offerta Formativa
  • Delibera il Programma Annuale e il Conto Consuntivo: dispone in ordine all’impiego dei mezzi finanziari
  • Delibera in merito all’acquisto e al rinnovo e conservazione delle attrezzature tecnico-scientifiche e dei sussidi didattici e all’acquisto di materiale di facile consumo occorrente per le esercitazioni e il finanziamento dei vari laboratori
  • Adotta la carta dei servizi della scuola, il regolamento dell’Istituto, comprensivo del regolamento di disciplina
  • Adatta il calendario scolastico alle specifiche esigenze di programmazione
  • Delibera i criteri generali per la programmazione e l’attuazione delle attività integrative ed extrascolastiche
  • Delibera forme e modalità per lo svolgimento di iniziative assistenziali, ecc.
  • Indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi
  • Esprime parere sull’andamento generale, didattico e amministrativo dell’istituto
  • Delibera sull’uso degli edifici scolastici e delle palestre

In sintesi, il Consiglio si occupa dei molteplici e diversi aspetti della vita della scuola e delle relazioni tra la scuola e le famiglie, tra la scuola e l’Amministrazione Comunale della Città di Spinea e le altre Amministrazioni.
All’interno del Consiglio di Istituto viene eletta la Giunta esecutiva, di cui sono membri di diritto il Dirigente Scolastico, che la presiede, e il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi, che svolge anche le funzioni di segretario.

La Giunta esecutiva ha il compito

  • di proporre al Consiglio di Istituto il programma delle attività finanziarie della scuola, accompagnato da un’apposita relazione, nella quale sono definiti gli obiettivi da realizzare e l’utilizzo delle risorse, in coerenza con le indicazioni e le previsioni del Piano dell’Offerta Formativa.

La Legge 107/2015, la cosiddetta “BUONA SCUOLA”, ha di fatto modificato le competenze degli Organi Collegiali che dovrebbero essere ridisegnati con decreti legge al momento non ancora emanati dal MIUR.

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in "organi collegiali"